DETOX: SANO E BUONO - UN'UNIONE PERFETTA


IMPEGNIAMOCI, CON QUALCHE STRATEGIA, A MANGIAR SANO.

Non sempre riusciamo a star dietro alla dieta, che poi per me con il termine dieta  non si intende nulla di drastico, ma semplicemente un regime alimentare corretto.

In realtà non dobbiamo mangiare sano e disintossicarci solo per apparire piatti e asciutti, perché per avere un addome piatto e "fino" come una lastra di cristallo occorrono giorni senza carbo, senza un minimo di zuccheri e diete che devono essere studiate da preparatori.

Cosa che io non sono e, per questo, ho deciso di proporvi ricette sfiziose, detox, sane, che vi permetteranno di mangiare bene, di essere più leggere, di perdere qualche cm e ricordandoci che dobbiamo farlo in primis per la nostra salute.

Perché nel momento in cui andiamo a diminuire cm con una dieta sana, stiamo anche andando a ripulire il nostro intestino, il nostro fegato, i nostri organi e soprattutto la nostra pelle che, se proprio ci importa dell'estetica, sarà la prima a gioirne.

Per depurarci al meglio come primo step è importante bere molto e poi introdurre alimenti antiossidanti.

Iniziamo con colazioni e merende:

Mousse di mele, carote e zenzero:

Vi occorrono:
Per 4 persone 
4 mele Golden, 3 carote, 1 arancia non trattate, 1\2 limone non trattato,3 cucchiai di yogurt al naturale di soia e dello zenzero grattugiato.

Per la preparazione:
Spremete il limone, lavate l'arancia, grattugiate la scorza e ricavatene il succo. Lavate e sbucciate le mele, eliminate i torsoli e grattugiatele riunendo la polpa in una ciotola. Lavate e pelate le carote, grattugiatele e unitele alle mele.
Aggiungete il succo del limone, il succo e la scorza dell'arancia, lo zenzero, frullate velocemente e raffreddate la ciotola in frigo.
Incorporate lo yogurt e aggiungete qualche croccante ai semi.

Budino di chia con mandorle e frutti di bosco:

Vi occorrono:
Per 4 persone 

 50g semi di chia, 250ml latte di riso, 200g frutti di bosco a piacere e mandorle a lamelle.

Per la preparazione:
In una ciotola mettete i semi di chia e bagnateli con il latte di riso. Dopo 30 minuti mescolate e coprite con della pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per 10-12 ore.
Trascorso il tempo necessario, togliete il budino dal frigo, e componete il bicchierino alternando uno strato di budino ad uno di frutta e poi un altro di budino e un altro di frutta e completate con delle mandorle.

Passiamo poi a cene e\o pranzi:

Insalata di grano saraceno con zucchine e peperoni:


Vi occorrono:
Per 4 persone 
250g Grano saraceno, 2 zucchine novelle,2 peperoni rossi, 1 scalogno, radice di zenzero, 1 limone non trattato e prezzemolo.

Per la preparazione
Sciacquate il grano saraceno e mettetelo in una casseruola, coprite con acqua calda pari al doppio del suo volume e cuocetelo coperto per 20 min a partire dall'ebollizione. Spegnete il fuoco e fate riposare per 10 minuti, quindi versatelo in un'insalatiera e sgranatelo con una forchetta. Lavate e affettate lo scalogno, le zucchine e i peperoni e aggiungeteli al cereale. Unite anche la scorza del limone e lo zenzero grattugiato e mescolate.
Raffreddate poi per due ore in frigo e prima di servire aggiungete qualche foglia di prezzemolo.


Insalata di lenticchie e albicocche


Vi occorrono:
Per 4 persone 
160g di lenticchie, 2 carote, 1 cipolla rossa, 6 albicocche essiccate, 4 cucchiai di olio  d'oliva, timo fresco, cerfoglio fresco e sale.

Per la preparazione:

Ammollate le lenticchie per circa 2 ore in acqua fredda, poi lessatele per 25 minuti finchè saranno tenere, scolatele e tenetele da parte. Tagliate a pezzetti le albicocche , pelate lavate e affettate le carote.
Sbucciate la cipolla e affettatela. In una padella antiaderente saltate le carote con 2 cucchiai di olio, regolate di sale e fate insaporire, unendo qualche cucchiaio di acqua, se necessario.
Unite la cipolla e cuocete ancora per qualche minuto. Aggiungete le lenticchie e mescolate, poi unite le albicocche e profumate con le erbe aromatiche. Togliete dal fuoco, condite con l'olio rimasto e servite.



Questi erano alcuni spunti per i pasti principali.
Nei prossimi post tratteremo antipasti e piatti "speciali".















Post più popolari