TIPS PER RCUPERARE CORPO E MENTE - COSA FARE E COSA NON FARE

In quanti siete d'accordo con me se dico che la vita, oggi, è davvero troppo stressante? 

Problemi alle volte economici, spesso familiari, purtroppo anche di salute, lavorativi, scolastici... Insomma, le situazioni che possono mettere a dura prova i nostri nervi (e non solo) sono davvero tante.

Ma questo non deve fare di noi persone finite, spente, morte dentro. Assolutamente no. Mi dispiace dirvelo, ma la classicissima frase "PERCHE' TUTTO A ME?" non risolve davvero un bel niente. E si, l'ho detta anche io eh, anche io (nonostante la giovane età) ho i miei problemi in casa, alle volte economici, altre purtroppo legati alla mia malattia, ma non ho mai abbassato la guardia! 

La chiave per uscire fuori da questo periodo difficile, da questo tunnel senza luce può essere molto più semplice di quello che pensate. 


Ed eccomi quindi allo scopo principale di questo post: sostenervi, darvi uno sbocco per sollevarvi e semplicemente tornare ad accendere qualche lampadina in questo tunnel davvero troppo buio. 

Ve lo dico già, inizieremo col botto... Pronti?
RULLO DI TAMBURI﴿

  • ... LO SPORT! Penserete che sono ripetitiva e a tratti scontata, ma niente di tutto ciò. E' scientificamente provato (così ci credete di più?) che praticare attività fisica riduce lo stress. Vi permette di sfogarvi e nel tempo stesso fare qualcosa per tornare ad amarvi, tornare a piacervi. Magari dovete anche perdere qualche chilo o modellare il vostro corpo, due azioni in una!. I benefici li conoscete già, lo sport riduce il rischio di malattie, problemi legati al cuore  ecc ecc, ma soprattutto vi rilascerà un po' la mente, vi farà sfogare la tensione accumulata a lavoro, a scuola, o in qualsiasi situazione, ma che comunque non è benefica, mantenendovi in forma! Per crederci vi basterà provare quella sensazione di benessere assoluto data dalle endrofine nel  post-allenamento. 
Qualche volta a settimana basterà!
🔻
  • Seconda cosa che un po' per logica e un po' no mi fa stare bene è rilassarmi in bagno. Riempio la vasca con acqua calda, bagnoschiuma e bicarbonato e mi immergo. Adoro fare piccoli, piccolissimi trattamenti come depilarmi, farmi uno scrub sul corpo e sul viso e rigenerarmi i capelli. Mi rilassa, mi riposa e tutto torna a posto. Sembrerà banale anche questo, ma distoglietevi dai mille impegni che magari nemmeno vi riguardano e dedicatevi una mezzoretta per voi, anche prima di andare a dormire. In questo caso concilierà il sonno.
🔻
  • Pensare positivo: aspettate, mi spiego meglio. Tutto passa, tutto andrà meglio, tutto si sistemerà. E' utile tanto quanto piacersi un po'. Mi spiego ancora meglio, se iniziate a praticare sport, a mangiar sano e iniziate a vedere i risultati sul vostro corpo, vi apprezzerete di più e apprezzandovi sarete più felici della vostra persona, vi tirerà su e potrete contare su di voi quando avrete bisogno di un po' di sollievo, lo avrete guardandovi allo specchio e sparandovi una buona dose di amor proprio che, datemi retta, non guasta mai.


  • Sarete d'accordo con me anche qui. Sappiamo tutti che esistono due categorie di persone.
A: Piagnucoloni, sempre insoddisfatti e (a detta loro, poi non è nemmeno così), ridotti sempre nella peggior situazione possibile e immaginabile.
B: sorridenti, apprezzano ciò che hanno e risolvono i loro problemi con la calma.
Quante volte incontriamo per strada qualcuno che apparentemente è sorridente e tranquillo nella sua strada, mai fuori posto, e pensiamo che questo non ha nulla a cui pensare e non ha "impicci" per la testa?
Ma perché invece non pensiamo che è proprio in quel modo, sorridendo e riflettendo con calma sulla causa del problema e non sulla conclusione più drastica, che sta la via per la soluzione? 
Cioè, perché invece di farci prendere dal panico, non riflettiamo e non affrontiamo con il sorriso il problema? Lo sapete che positività attrae positività? E che la negatività attrae se stessa? E che il proprio modo di pensare, positivo o negativo che sia, può alle volte influiree sul problema allo stesso modo? Quindi in maniera positiva o negativa? 
E allora calmiamoci e non rompiamo troppo i cosiddettiiiii!!! 

🔻

TORNIAMO SERI...
  • Camminate, camminate e camminate. Ecco, questo è quello che sto facendo io ultimamente per smaltire il gonfiore dovuto a medicinali, cure ormonali e gonfiore da stress. Alla sera, verso le 18.30\19.00, con la mia piccola belva a quattro zampe e degli amici mi sparo 3-4 km di camminata veloce.
🔻
  • Mangiate leggero e sano: E' fondamentale per smaltire il gonfiore in eccesso (dovuto magari da nervosismo, agitazione, stess...)  e per sentirvi subito leggere, dentro e fuori, in questo modo tornate anche al punto 3. Tra l'altro esistono (o almeno dicono, poi quanto è sostenibile sinceramente non lo so) dei cibi che hanno davvero un potere anti-stress. Su internet ho trovato questi: yogurt, tè e tisane, frutta secca, pesce, verdure, cioccolato, agrumi, avena, legumi e tacchino.
🔻
  • Datevi qualche soddisfazione, tanto gli altri non ve le danno. Per soddisfazione intendo lavori manuali come sistemarvi la camera, rinnovare gli spazi, fare pulizie, oppure abbellire una terrazza, fare giardinaggio, costruire o riparare qualcosa... Insomma, tutto quello che, una volta realizzato vi farà passare la fatica e vi riempirà di soddisfazione. 


  • Datevi alla meditazione. Mezzoretta, un'oretta di meditazione, yoga, ginnastica dolce, stretching, con un sottofondo di musica appropriata, può ridurvi lo stress, rigenerarvi e rilassare corpo e mente. 
  • Passate del tempo all'aperto, al sole:  ottimo rimedio per dimenticarvi dei pesi, in mezzo alla natura magari. A me fa bene camminare tra prati e boschi, guardare il panorama, gli alberi, e pensare che a volte siamo davvero esagerati. Ci focalizziamo sul peggio e non su quello che la natura ci ha dato, meraviglioso cibo per occhi e anima. Che sia una camminata sport, ginnastica o solo una passeggiata. Fatelo!


Per finire, voglio dirvi che nonostante quelle che sono le difficoltà di ogni giorno e della vita, niente dura per sempre.
Nemmeno il male.
Il cielo ogni giorno si colora di qualcosa di nuovo.
Ecco, attaccatevi ai doni della vita, come affacciarsi dalla finestra e scoprire ogni giorno qualcosa di nuovo, che sia una nuvola o che sia un tramonto dai colori più rosei e meno rossi.
Che sia una pianta mai vista, una casa o solo la pioggia.
Affacciarsi ogni giorno, vedere ogni giorno la luce che ci batte in faccia brillantezze nuove di un cielo che c'è sempre, fa bene.

Affacciatevi di più.
Affacciatevi alla vita.








































Post più popolari